Consegna gratuita da 45,00 €
Salva nella lista della spesa
Creare una nuova lista della spesa

Una bombilla pulita e lucente? Abbiamo un modo per farlo!

2023-01-18
Una bombilla pulita e lucente? Abbiamo un modo per farlo!

Una bombilla è indispensabile per ogni mateista. Senza un recipiente speciale o una serie di accessori aggiuntivi, possiamo in qualche modo cavarcela. Tuttavia, il tubo che filtra l'infuso si rivela insostituibile. Come prendersene cura affinché risplenda e svolga fedelmente la sua funzione per molti anni? Come pulire accuratamente la bombilla? Abbiamo una manciata di consigli per voi!

Bombilla - è proprio necessario?

Ogni mateista sa che bere yerba mate è un rituale che richiede una preparazione adeguata e strumenti speciali. Gli utensili di base che ogni appassionato della bevanda verde fango del Sud America dovrebbe avere sono un matero, cioè un contenitore per bere la yerba, e una bombilla, cioè un tubo con un filtro il cui ruolo è quello di separare i fondi dalla bevanda. Mentre il matero può essere sostituito, in caso di emergenza, da una semplice tazza - anche se questo ovviamente toglie tutta la magia del bere yerba mate - la bombilla è assolutamente indispensabile. Senza di essa, bere yerba diventa sgradevole. Le particelle di foglie e rametti di yerba mate entrano in bocca, si depositano sui denti e arrivano in gola, graffiandola e irritandola. Esistono molti tipi di bombilla sul mercato, che vanno da materiali diversi come il bambù, il legno di palo santo, l'acciaio inossidabile, l'alpaca o l'argento, a forme e metodi di filtraggio diversi. A seconda delle vostre esigenze, nei negozi che vendono yerba mate e accessori per la sua preparazione, troverete bombillas con filtri diversi, bombillas dotate di anelli di raffreddamento, bombillas staccabili, bombillas dritte e bombillas curve... Da scegliere. Sul nostro blog troverete una raccolta completa di informazioni sulle bombillas. Tornando all'argomento, la bombilla è uno strumento indispensabile che ogni mateista utilizza quotidianamente ed è molto importante mantenerla regolarmente pulita e sottoposta a una corretta manutenzione. Perché è così importante e come si pulisce correttamente una bombilla?

Perché la pulizia della bombilla è così importante?

Indipendentemente dal materiale di fabbricazione, ogni bombilla deve essere curata regolarmente. A titolo introduttivo, è bene sottolineare che la cura di una bombilla inizia dal suo stesso utilizzo. Sembra un luogo comune, ma probabilmente è capitato a tutti, prima o poi, di lasciare un contenitore con il tubo del filtro incastrato in un mucchio di terra per un periodo di tempo prolungato. Come è noto, qualsiasi contatto con l'umidità accelera il processo di ossidazione. Nel caso dei tubi filtranti di yerba mate fatti di bambù o di legno, si tratta di una cosa ovvia, poiché se lasciati troppo a lungo nei residui umidi dei fagioli secchi, marciscono, iniziano a rompersi e diventano inadatti per un ulteriore utilizzo. Più resistenti alla putrefazione e alla corrosione, le bombille in acciaio inox o in alpaca sopportano anche condizioni estreme, ma per garantirne la longevità è importante ricordarsi di pulirle dopo ogni utilizzo. La questione delle condizioni della bombilla è una cosa. Il secondo problema è la contaminazione e l'impatto sulla salute. Nessun materiale è immune dai residui che si formano quando la bombilla entra in contatto con l'infuso. All'interno del tubo si forma una melma verde scuro che non solo lo intasa, impedendogli di filtrare efficacemente le foglie e i rametti di agrifoglio, ma può anche alterare il sapore dell'infuso e causare problemi digestivi. Uno studio condotto dai ricercatori dell'Università Nazionale di Caaguazú, in Paraguay, ha rilevato che vari batteri possono essere trasferiti dall'infuso e dalla bocca alla bombilla, e il modo in cui il tubo filtrante viene pulito e curato è di fondamentale importanza in questo caso. Fortunatamente, la manutenzione dell'accessorio a livello di base è molto semplice e richiede solo pochi minuti. Quindi, quando dopo diversi rabbocchi d'acqua l'infuso perde il suo sapore caratteristico e le foglie di agrifoglio affondano sul fondo, non lasciate il tubo nella pentola. È ora di pulirlo!

Un detergente, una spatola e un risciacquo accurato: pulizia e manutenzione quotidiana delle bombole

La bombilla, proprio come una normale forchetta o un cucchiaio, deve essere lavata dopo ogni utilizzo. La pulizia di base delle bombole in alpaca o in acciaio inossidabile è semplice: basta sciacquarle in acqua, ma è possibile utilizzare anche del detersivo. Le bombole di legno e bambù devono essere sciacquate solo con acqua pulita, senza l'aggiunta di detergenti. Quelli in metallo possono anche essere messi in lavastoviglie. Purtroppo, questi metodi garantiscono solo il mantenimento della parte esterna del tubo di yerba. Il più fastidioso è il sedimento che compare all'interno della bombilla. Anche se l'esterno della bombilla è pulito, all'interno può nascondersi un residuo disgustoso e maleodorante. Se la bombilla non viene pulita regolarmente, con il tempo si forma una quantità di fango tale da bloccare il filtro. In pratica, questo rende impossibile bere comodamente. Il risciacquo da solo può non essere sufficiente, soprattutto se lo consideriamo un metodo di emergenza per combattere i sedimenti. In questi momenti, si rivela utile un pulitore o una spatola. Come si pulisce una bombilla con questi strumenti intelligenti? Inserire lo strumento di pulizia attraverso la fessura del boccaglio o della punta del filtro della bombola. Quindi penetrare uniformemente all'interno del tubo, mentre si ruota il detergente o il pulitore intorno al suo asse. Dopo alcuni movimenti, rimuoverlo. Se si tratta della prima pulizia o se non la si effettua da molto tempo, la spazzola sarà completamente nera di sedimenti. E pensare che questa sgradevole melma entra in contatto con la birra che si sta bevendo! Sciacquare il detergente o lo spazzolino con acqua fredda. Ripetere l'intero processo per almeno 2-3 volte e infine sciacquare accuratamente la bombilla sotto il rubinetto. L'impresa sarà più efficace se si dispone di un tubo con punta twist-off. Altrimenti, potremmo avere difficoltà a raggiungere tutti gli angoli e le fessure. Fortunatamente, c'è un altro modo. Un'idea a cui nessuna bombilla può resistere!

Niente più sporco! Pulizia delle bombole con bicarbonato di sodio e acido citrico

A volte una spatola o un detergente non sono sufficienti. Soprattutto in una bombola svitata, dove è difficile raggiungere il filtro. Come si fa a pulirlo a fondo? C'è un modo per farlo, anche se un po' più laborioso. Il risultato vale sicuramente il sacrificio! È necessario un vaso di diametro sufficiente a sommergere l'intera bombilla sul fondo. Versate non meno di un litro d'acqua e aggiungete bicarbonato di sodio (circa due cucchiaini) e un cucchiaino di acido citrico (può essere sostituito da aceto). La soluzione potrebbe iniziare a gorgogliare, ma questo è l'effetto più auspicabile possibile. Poi ci mettiamo dentro le provette (se sono decotte, ovviamente, le smontiamo) e portiamo il tutto a ebollizione. Facciamo bollire il composto con le bombillas all'interno per almeno un quarto d'ora. I pezzetti di sedimento inizieranno a staccarsi rapidamente. La vostra attenzione sarà sicuramente attirata dall'acqua, che diventerà rapidamente verde. Al termine dell'operazione, rimuovere le bombillas e sciacquare accuratamente con acqua corrente. Per rimuovere i residui si può anche usare un cotton fioc o un tovagliolo di carta. C'è ancora un altro problema. Dopo il bagno, la bombilla si impregnerà dell'odore caratteristico della soda (e dell'aceto, se è stato sostituito dall'acido citrico). Fortunatamente è facile da eliminare. È sufficiente far bollire nuovamente i tubi. Questa volta, però, lo facciamo nella sola acqua, senza alcun additivo. La "bollitura" della bombilla va ripetuta almeno una volta alla settimana per evitare che all'interno si formi un deposito pieno di batteri e sostanze nocive.

Come potete vedere voi stessi, non ci vuole molto per dare alla vostra bombilla una lucentezza new age. Ci auguriamo che i metodi che vi abbiamo fornito vi siano utili nella manutenzione quotidiana dell'accessorio!

Consigliato

CBSe Energia Guaranà 0,5 kg

CBSe Energia Guaranà 0,5 kg

6,29 € IVA inclusa/1elemento(12,58 € / kg IVA inclusa)
Rosamonte Elaborada Con Palo Tradicional 0,5kg

Rosamonte Elaborada Con Palo Tradicional 0,5kg

6,49 € IVA inclusa/1elemento(12,98 € / kg IVA inclusa)
Yerba Verde Mate Green Energia 0,5 kg

Yerba Verde Mate Green Energia 0,5 kg

7,19 € IVA inclusa/1elemento(14,38 € / kg IVA inclusa)
Yerba Verde Mate Green Mas IQ 0,5 kg

Yerba Verde Mate Green Mas IQ 0,5 kg

7,19 € IVA inclusa/1elemento(14,38 € / kg IVA inclusa)
pixel